Trilok Gurtu & Arkè string quartet

TRILOK GURTU & ARKÈ STRING QUARTET in ARKEOLOGY

Arkeology è il punto d’incontro tra due culture, distanti tra loro geograficamente ma entrambe molto antiche: due tradizioni musicali che vengono da molto lontano si uniscono in un linguaggio nuovo. Un’archeologia sonora, come indica il titolo del programma, non fine a sè stessa: strumenti la cui storia si perde nel tempo che regalano sonorità moderne ed originali, la tradizione resta solido fondamento di nuovi percorsi comuni.

La straordinaria varietà e vivacità ritmica di Trilok Gurtu, che unisce alle percussioni classiche indiane il suo noto “drumset” dalle sonorità occidentali, si fonde con il suono del quartetto d’archi classico completamente rivisitato dall’Arkè String Quartet, associato all’utilizzo di strumenti ad arco ed a fiato etnici e della voce.

Intensità ritmica, improvvisazione e virtuosismo sono gli altri ingredienti di un programma che fa emergere pura la forza del canto e del ritmo, cardini espressivi della tradizione musicale indiana e mediterranea.

Da questo progetto nasce una produzione discografica di grande qualità uscita in tutto il mondo nell’ ottobre 2006. Nominato “Top of the World” da Songlines Magazine, rivista inglese per la World Music, il CD Arkeology è oggi nella track list della BBC e della British Airways.

Organico

  • con : TRILOK GURTU - TABLA, BATTERIA, PERCUSSIONI, FLAUTO, VOCE
  • con : ARKÈ STRING QUARTET Carlo Cantini VIOLINO, DILLRUBA, RECORDER Valentino Corvino VIOLINO, VOCE Sandro Di Paolo VIOLA Stefano Senni CONTRABBASSO, BASSO ELETTRICO
  • prodotto e distribuito da: Corvino Produzioni