Syusy Blady

Syusy Blady, nome d'arte di Maurizia Giusti, rappresenta nel mondo dello spettacolo una personalità poliedrica: giornalista, attrice, conduttrice televisiva.
Laureata in pedagogia all’Università di Bologna, inizia l’attività teatrale per ragazzi molto giovane con il gruppo “Giochiamo davvero”. Esordisce negli anni ’80 in qualità di autrice e protagonista di Granpavese varietà a Bologna, successivamente è in RAI con I Mixserabili e Granpaese varietà di cui è autrice insieme a Patrizio Roversi e Gino Castaldo. Partecipa ad alcuni programmi di successo quali Drive In e La tv delle ragazze, nel 1987 progetta e conduce assieme a Davide Parenti e Patrizio Roversi, il programma di Italia 1 Lupo Solitario, oggi un cult della tv.
Nel 1994 è ideatrice e conduttrice del programma “Se Rinasco” di Rai2, un gioco virtuale per reinventarsi la vita. Sempre in quel periodo, ha l’idea di portare con sé una telecamera non professionale in un viaggio in India fatto insieme a Patrizio Roversi, idea dalla quale è nata la trasmissione Turisti per caso, che li vedrà impegnati in viaggi per il mondo che andranno in onda in prima serata per Rai 2 e poi per Rai 3 per più di 10 anni. Nel 2004 hanno dato vita ad un’emanazione della trasmissione, intitolata Velisti per caso. Seguono La nostra Africa, cinque puntate dedicate al continente africano, e Evoluti per Caso – sulle tracce di Darwin, la circumnavigazione del Sud America in collaborazione con 8 Università italiane, il Museo di Storia Naturale di Milano, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e il CERN di Ginevra.
Nel 2005 è protagonista, e autrice di Misteri per caso, che racconta dei misteri da lei scoperti visitando il mondo. Sempre nel 2005 partecipa al programma di Rai1 Ballando con le stelle e realizza, come regista il cortometraggio surreale Ciccio Colonna, segnalato dalla critica e premiato con il Nastro Argento. Ha partecipato all’ultimo film di Fellini “La voce della luna” come Sorella della Luna.

Ha scritto per Feltrinelli assieme a Sandro Toni “Vocabolario sessuato, le parole viste dalle donne e dagli uomini”, mentre per Einaudi, con Patrizio Roversi, è stata autrice di “Quel poco che abbiamo capito del mondo facendo i Turisti per caso”. Nel 2008 ha pubblicato sempre per Einaudi il suo primo romanzo: “Tango inesorabile”. Nel 2011 per Rizzoli ha pubblicato il libro “Misteri per caso“.
Realizza per Il festival della Genetica il documentario “La stele di zia Rosina” sulla Mongolia. Nel 2009 progetta e conduce “I Popoli del Mare”. Ultimamente il suo interesse è rivolto alla promozione del turismo lento e sostenibile in Italia, con la trasmissione “Italia Slow Tour” in onda su Rete 4 dal 2011.
Sul web da più di 10 anni è co-autrice del pluripremiato sito internet turistipercaso.it, una community dedicata a viaggi e viaggiatori, e velistipercaso.it, dedicato al turismo nautico, vela e ecologia. In edicola Turisti per Caso è anche il magazine turistico più venduto in Italia, un mensile edito da Edizioni Master.

Spettacoli

Misteri per Caso

Syusy, immersa in un mappamondo virtuale, ci racconta 20 anni di viaggi dialogando amabilmente con Dee Madri, saggi del passato ed extraterrestri.