RIMBAMBAND

Chi siamo? Siamo 5 ragazzacci che trattano con leggerezza le cose serie e con serietà le cose leggere. Siamo avanzi di conservatorio e con musica e ironia ci raccontiamo. Insieme dal 2006, abbiamo fatto danni ovunque. Al Maurizio Costanzo show, a Zelig, al Barbareschi sciock su La7, ad Umbria Jazz. Abbiamo anche profanato i teatri più belli del nostro stivalone: dal Manzoni di Milano allo Storchi di Modena, dal Ponchielli di Cremona a sua maestà Petruzzelli di Bari. Abbiamo inspiegabilmente collaborato con dei grandi del teatro come Gioele Dix e Paolo Nani. Avevamo anche un tour internazionale, perché volevamo fare casini in giro per il mondo, ma siamo stati fermati dalla pandemia. Insomma, da anni creiamo, distruggiamo, ci complichiamo la vita con sfide sempre nuove e ci facciamo un gran mazzo per raccontare la nostra storia. Ci piace mischiare gli stili, i linguaggi, per creare la nostra cifra. Ci piace quando ci dicono “questa roba è molto rimbamband”. Ci piace spaccare l’Italia a metà col nostro RimbamBus, mangiare formaggio quando siamo a Gorgonzola, pesto quando siamo a Genova, cannoli quando siamo in Sicilia, patate riso e cozze quando siamo a casa. Ci piace giocare col pubblico quando lo spettacolo è finito, viaggiare di notte, sentirvi ridere a crepapelle e incontrare persone belle. Ma voi sarete i benvenuti a teatro anche se siete persone brutte. Perchè abbiamo i mutui. Adesso aprite sto sipario.

Spettacoli

manicomic

Con "Manicomic" la sensibilità di Gioele Dix incontra l’incontenibile esuberanza della Rimbamband, una miscela esplosiva in cui la follia si trasforma in libertà, energia, divertimento e creatività.

Note da Oscar

Raffaello Tullo, Renato Ciardo, Nicolò Pantaleo, Vittorio Bruno e Francesco Pagliarulo sono personaggi in cerca d’autore. Insieme danno vita ad un folle show nel quale sono alle prese col cinema e la sua magia.

Rimbamband Show

Un vero tour de force della comicità, irresistibile mix di musica, mimo, clown, tip tap, teatro di figura, rumorismo, fantasia teatrale, parodie. Il tutto shakerato con un ritmo comico incalzante e servito con energia travolgente.

Il sol ci ha dato alla testa

Il reale si fa surreale, l’impossibile diventa possibile, in uno spettacolo che grazie alla musica viaggia anche al di là di essa. Omaggio costante ad alcuni maestri come Buscaglione, Carosone, Arigliano con la sorpresa di trovarli quanto mai simili a Mozart e Rossini.