Maria Grazia Cucinotta, Vittorio De Scalzi & Ànema

MARIA GRAZIA CUCINOTTA, attrice, produttrice cinematografica ed ex modella italiana, esordisce nello storico varietà di Renzo Arbore "Indietro tutta" che la fa apprezzare sia al grande pubblico che ai produttori. Ecco allora che finalmente si aprono le porte del cinema e il destino la porta ad incrociare le strade del grande e sfortunato Massimo Troisi con cui gira il film premio Oscar "Il postino", con il quale Luis Bacalov si aggiudicò anch'esso l'Oscar per la miglior colonna sonora e che permette a Maria Grazia di affermarsi come attrice internazionale. Interpreterà infatti un ruolo nell'americano "A Brooklyn State of Mind" (1997) di Frank Rainone e nella diciannovesima avventura della serie di James Bond, "007 - Il mondo non basta" diretto da Michael Apted.
Tanti sono i ruoli da lei interpretati in svariati film a fianco di attori e registi tra i più celebri, da Pieraccioni a Raoul Bova, Abatantuono, Ricky Tognazzi, Proietti, Alessandro Preziosi, Stefania Sandrelli, Timothy Hutton, Woody Allen, Sharon Stone; l'ultima sua interpretazione è nel film "Stregati dalla luna" di Pino Ammendola e Nicola Pistoia in coppia con Megan Gale.
E’ anche produttrice cinematografica con il film corale “All the Invisible Children”, diretto a più mani da registi come Emir Kusturica, Spike Lee, Ridley Scott e John Woo.
Nonostante i numerosi impegni e il fatto di essere ormai una star a tutti gli effetti, resta una donna semplice, cordiale, amante della buona cucina e della famiglia.

ÀNEMA è un’ ensemble composta da musicisti con una solida formazione classica maturata in importanti conservatori italiani, affiancata ad una grande esperienza in ambiti jazzistici e di musica popolare. Ne fanno parte il violinista e produttore Marcello Corvino, il chitarrista Biagio Labanca, il contrabbassista Massimo de Stephanis e il polistrumentista Fabio Tricomi. Al loro attivo, diverse produzioni che stanno girando nei teatri italiani, un omaggio alla straordinaria figura di Renato Carosone “Piccolissima serenata Carosone”, un altro omaggio al grande patrimonio musicale napoletano con “Concerto Napolide” e, per finire, una nuovissima produzione (2019) che li vede protagonisti insieme ad Enzo Decaro di “Ti voglio bene assai – omaggio a Luciano De Crescenzo”.

VITTORIO DE SCALZI cantante polistrumentista e compositore italiano, conosciuto per aver fondato il gruppo musicale di rock progressivo dei New Trolls, attivo dal 1967 al 1997. E’ autore di molte canzoni di successo della band (da Visioni a Una miniera, a Quella carezza della sera e altre). Con la collaborazione di Fabrizio De Andrè e del poeta Riccardo Mannerini compone i brani del primo album dei New Trolls : il concept album “Senza Orario e senza bandiera” di cui Mannerini è autore dei testi e lui cura l’arrangiamento e la produzione.
Ha composto anche canzoni per Mina e per Ornella Vanoni. Tra i brani scritti per altri interpreti, quelli contenuti nell'album “Tutti i brividi del mondo” di Anna Oxa. In qualità di tastierista e cantante dei New Trolls, De Scalzi ha partecipato a sette edizioni del Festival di Sanremo.
Nell'edizione del 1996 la band dei New Trolls ha partecipato in coppia con Umberto Bindi interpretando la canzone Letti, di cui quest'ultimo è autore con Renato Zero. E’ dei New Trolls il celebre "Concerto Grosso n.1", scritto da Bacalov per il film La vittima designata di Maurizio Lucidi e diventato poi un classico evergreen della musica pop-rock.

LUIS ENRIQUEZ BACALOV (San Martín, 30 agosto 1933 – Roma, 15 novembre 2017) è stato un pianista, compositore, direttore d'orchestra e arrangiatore argentino naturalizzato italiano, famoso per le sue colonne sonore cinematografiche.
In Italia si afferma subito come brillante arrangiatore per Claudio Vila, Milva, Sergio Endrigo, Rita Pavone, Claudio Baglioni, Mia Martini, Gianni Morandi, Lucio Dalla e tanti altri..
Nel 1960 Bacalov comincia anche l'attività di compositore per il cinema, sotto lo pseudonimo di Luis Enríquez. Tra gli innumerevoli film per i quali ha composto la colonna sonora ricordiamo Il Vangelo secondo Matteo (1964), Django e Quién sabe? (1966), A ciascuno il suo (1967), L'amica (1969), Cuori solitari (1970), Milano calibro 9 (1972). Verso la fine degli anni settanta collabora con Federico Fellini per le musiche del film La città delle donne (dopo la morte improvvisa di Nino Rota). Nel 1995 si aggiudica il Premio Oscar per le musiche del film Il postino. Nel corso della sua carriera Bacalov ha collaborato con numerosi registi, tra i quali Pier Paolo Pasolini, Damiano Damiani, Ettore Scola, Fernando Di Leo, Gianni Serra, Franco Giraldi, Quentin Tarantino e anche per Francesco Rosi nel 1997 per il bellissimo “La tregua”, tratto da Primo Levi.
Nel 1998 aiutò Fabrizio de André a cantare la sua canzone Smisurata preghiera in lingua spagnola col titolo di Desmedida Plegaria, inserita poi nel film “Ilona arriva con la pioggia”.
Nel primo anniversario dalla morte è stata presentata un’anteprima dello spettacolo Una vita da film: Luis Bacalov, diretto dall'amico Carlos Branca e Rosanna Pavarini, la cui struttura fu creata dal compositore stesso prima della scomparsa.

Spettacoli

UNA VITA DA FILM: Luis Bacalov - Nuova produzione!

Un viaggio nell'arte e nel genio di Bacalov attraverso un percorso musicale raccontato come un film, accompagnando lo spettatore attraverso le colonne sonore che hanno segnato la carriera straordinaria del compositore italo-argentino